Malfatti Fabrizio - CULTURLANDIA

Vai ai contenuti

Menu principale:

Autori
FABRIZIO MALFATTI
BIOGRAFIA


Fabrizio Malfatti è nato a Ronco Scrivia (GE) nel 1950 e attualmente vive a Viareggio.
Molto giovane inizia la carriera militare in Marina: durante il periodo di servizio, è stato impiegato in vari incarichi in ambito nazionale e su diverse unità navali, partecipando a attività in contesti internazionali. Nel 2002 si ritira dal servizio attivo. Sposato dal 1976 con Marilisa, ha due figlie, Eva e Sarah, e tre nipoti.
Appassionato da sempre di letteratura gialla e in particolare dei “classici” (Ellery Queen, Agatha Christie, S.S. Van Dine, Rex Stout, etc.), ha iniziato il suo lavoro letterario qualche tempo dopo il suo ritiro. A tutt'oggi ha pubblicato Ombre dal passato (Kimerik: 2008), L’ombrellaio, (Albatros: 2010), vincitore del XIII Premio Letterario Nazionale Città di Arona “Gian Vincenzo Omodei Zorini”, sezione Editi e Le lacrime di Dio (Aletti: 2012). Questi ultimi due vedono come protagonista il Commissario della Squadra Mobile di Roma Pietro Zanelli.
E' stato finalista al premio Ibiskos Noir nel 2012 con la raccolta di racconti Il Testimone.
Un suo racconto è inserito nell'antologia Nero Toscana, Giulio Perrone Editore.



IL SORRISO DI PIETRA




Spinto dai dubbi di un vecchio amico, il Commissario Zanelli si trova coinvolto in un’oscura vicenda che affonda le sue radici in un tragico eccidio perpetrato nel 1944 nella campagna toscana. Dalla Seconda Guerra Mondiale alla caduta di Berlino, dall’occupazione sovietica della città fino alla Roma dei giorni nostri, la storia si snoda nel tempo e nello spazio con un inquietante filo conduttore: “il Sorriso di Pietra”. Cosa significano queste parole? Perché si uccide per loro? L’inspiegabile suicidio di un’anziana signora porta il Commissario a indagare sulla relazione tra un ufficiale tedesco scomparso negli ultimi mesi della guerra e i servizi di sicurezza dell’allora Germania Orientale. Un’inchiesta che porterà Zanelli e i suoi collaboratori sulle tracce della storia, tra morti misteriose, ambigui personaggi e ricordi dolorosi, fino a trovare le risposte all’inquietante enigma e a svelare il significato nascosto dietro al misterioso “Sorriso di Pietra”.


Consulta i nostri siti:

Torna ai contenuti | Torna al menu